Rassegna stampa di un sogno mai nato!


In realtà questo post dovevo scriverlo ieri, o forse sabato, ma no meglio oggi!! insomma son tre giorni che rifletto…  E penso!!!

Iniziamo dal principio tutto è cominciato mercoledì 27 aprile, (mi son svegliato con il ricordo di un sogno) e come ogni giorno ho iniziato a leggere la mia solita rassegna stampa fatti di una serie di letture inerenti il mondo del lavoro, ad un certo punto mi son imbatto in un articolo che mi ha subito reso felice “Fra 20 anni un miliardo di nuovi lavoratori”, (caspita! mi son detto… basta solo aspettare un pò e si risolve finalmente qualcosa!!), articolo che se vi siete persi andate subito a rileggerlo su Finanza & Mercati pag. 19… ora io ho un vizio, sfoglio il giornale leggo più o meno qua e là, e quindi mi ritaglio l’articolo che più interessa così da poterlo rileggere con calma…. E vado avanti per i giornali (sia cartacei che on line)… Ora capirete la mia sorpresa quando sfogliando il sole24ore (il mercoledì c’è Job24 mai perdersi un numero) a pagina 33 ritrovo “Fra 20 anni un miliardo di lavoratori”… stesso argomento e titolo con un solo “nuovi” in meno, così ho pensato è un segno del destino…  mi son fermato nella mia routine quotidiana e ho letto i due articoli!!!

Essi fanno riferimento ad una ricerca condotta da Hays insieme con l’Oxford Economics, dal titolo Creating Jobs in a Global Economy (se clicchi puoi ritrovarla) e cosa dice? Semplice e soprattutto è riassumibile in poche righe, mentre nei paesi in via di sviluppo nei prossimi 20 anni la forza lavoro aumenterà notevolmente basti pensare all’india che secondo il rapporto potrà contare su un aumento della popolazione occupata pari a 241.116.000…. nei paesi già sviluppati si avrà un calo, tanto che per il nostro paese il rapporto prevede un calo di ben 3.014.000…

Ora di prima mattina lo so leggere certe cose non fa bene!!! (ma soprattutto più che aspettare bisogna andarsene in India!!!)

Due giorni dopo, il 29 (il sogno era ancora lì), leggo la nota dell’Istat su Occupati e Disoccupati, in cui sostanzialmente si dice che il tasso di occupazione in italia è pari al 57,1, che il tasso di disoccupazione è pari 8.3%, che il tasso di inattività è pari al 37.7% e infine che il tasso di disoccupazione giovanile è pari al 28,6%… e penso… Però, meglio di così non potrebbe andare!!

E questa volta la nota l’ho letta il pomeriggio, onde evitare di deprimermi troppo!!!

Il giorno dopo, il 30 (il sogno c’è sempre), sul corriere della sera leggo un articolo dal titolo La babele dei contratti Il CNEL li conta : sono 456. Nell’articolo si fa riferimento ad una nota del Cnel in cui si da contezza della presenza in italia di ben 456 contratti di cui 416 nel settore privato e 40 in quello pubblico!

la nota l’ho letta la sera…. e mi son detto… Un po’ troppi visti le tendenze occupazionali…

Non so ma mò son le 0.06… e il sogno nu gè sta chiù!!! però torna alla mia memoria una scena di un film di massimo troisi, Ricomincio da tre dove

Gaetano: Cioè, se ti sto dicendo che parto, parto… e poi me ne vaco Rafè, nu ci’a faccio cchiù! Cioè, chello che è stato è stato, basta! Ricomincio da tre!
Lello: Da zero!
Gaetano: Eh?
Lello: Da zero! Ricominci da zero!
Gaetano: Nossignore, ricomincio da… cioè, tre cose me so’ riuscite ind’a vita, pecchè aggià perdere pure cheste?! Aggià ricominciare da zero?! Da tre!… Me ne vaco, nun ci’a faccio cchiù..

Buona notte e/o Buongiorno (dipende sempre dal vostro fuso orario!!)

———-

ho notato che il link non compare perciò inserisco qui il richiamo per visualizzare il Creating Jobs in a Global Economy  http://www.oef.com/free/pdfs/hays_oe_global_report_2011.pdf

Questo post lo ritrovi su Reset-Italia : http://www.reset-italia.net/2011/05/03/rassegna-stampa-di-un-sogno-mai-nato/

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...