Ma poi chi sono le due donne?


È qualche giorno che in molti mi chiedono chi siano le due donne dello scorso post… ( leggi qui )ed io invece vi chiedo che importa sapere chi sono?… che importa conoscere i loro nomi o volti?… che importa? …e francamente credo che importi veramente poco… contano invece le emozioni, le loro storie… il loro stare al mondo… ma soprattutto quello che mi regalano, quello che con grandissima pazienza m’insegnano… ho avuto ed ho la fortuna di esser accolto dal loro pensiero… ed è attraverso loro che ho scoperto ciò che Winnicott intendeva quando scriveva che “il piacere che la madre sperimenta nell’accudire il figlio ben presto consente a quest’ultimo di rendersi conto della presenza di un essere umano dietro alle cure che riceve. Ma è soprattutto la particolare abilità materna nel mettersi nei panni del figlio, comprendendo così le sue sensazioni, ad aiutare il bambino a percepire la madre come persona”e la cosa meravigliosa è scoprire come la nascita di un figlio trasformi inevitabilmente la vita… ecco Microsoft mi ricorda quell’idea di mamma sufficientemente buona di cui parlava Winnicott… mi ricorda la dolcezza di una mamma che cucina i biscotti con i propri figli, mi ricorda il suo saper accudire e seguire il loro crescere, mi ricorda una mamma che nel pieno della notte piega i vestiti e stringendo al petto la tutina, si accorge di quanto crescono… mi ricorda il suo sorriso mentre estasiata ammira il loro esser nel mondo… mi ricorda la sua capacità di credere nel loro talento, nelle loro potenzialità… mi ricorda quello sguardo severo, mi ricorda la forza con cui educa i propri figli (Ho detto no!)… mi ricorda… mi ricorda una donna, che con fierezza attraversa con passo deciso un lungo corridoio, mi ricorda il suo stringere mani, il suo accogliere… mi ricorda la sua capacità di ascolto… la sua precisione… mi ricorda una donna che non dimentica mai nessuno e che non fa sentire escluso nessuno…

Mi ricorda un donna che leggendo il mio post mi scrive mi sembrava di essere nello stabile della microsoft! Una donna che si emoziona! E che fa emozionare….ecco cosa mi ricorda…

Credo che ogni azienda sia un bellissimo racconto, una narrazione affascinante e avvincente… nel bene e nel male racconta la storia di uomini e di donne… e credo che le politiche di gestione del Personale, funzionano se chi le coordina ha quella dose di umiltà e umanità di cui più volte ho parlato… le imprese rimangono processi in cui da una parte esiste il massimo d’interesse del datore di lavoro e dall’altro il massimo d’interesse dei prestatori d’opera … la direzione del personale è al centro di queste due polarità, e Deve trovare l’equilibrio giusto… alcune volte ci riesce perché è parte di una visione più ampia, altre volte tenta… altre volte ancora…bè vabbè… per questo credo sia difficile avere una “ricetta” giusta per tutti, non credo e non mi piacciono i virus, credo invece che possa esistere una tendenza, una propensione verso le tecniche di gestione del capitale umano, verso gli Uomini e le Donne che vivono le aziende, Credo che il futuro delle tecniche di gestione del capitale umano sarà sempre più caratterizzato dal Capitale Psicologico e allora non si potrà fare a meno del Bilancio del Capitale Umano!

Tempo fa Hickman e Silva scrivevano La visione nasce da un viaggio mentale che aiuta a passare dal noto all’ignoto. Aiuta a inventarsi il futuro partendo da una ricomposizione creativa di fatti, speranze, sogni, rischi e opportunità… Io nell’incontrare la gestione del personale di Microsoft ho ritrovato il senso della parola Visione…

One Comment Add yours

  1. “Possiamo avere tutti i mezzi di comunicazione del mondo, ma niente, assolutamente niente, sostituisce lo sguardo dell’essere umano…” (P. Coelho)

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...