Statuto dei Lavori


Il 12 marzo del 2002 il prof. Marco Biagi sul Sole24Ore scriveva “Appare consigliabile intraprendere con coraggio la strada dello “Statuto dei lavori”, già fattapropria ufficialmente dal Governo fin dal Libro Bianco, ancorché poi rinviata a una fase più inoltrata della presente legislatura. Converrebbe a questo punto accelerare la progettazione di questo strumento che completerebbe convenientemente le altre norme già presenti nella delega 848 sul mercato del lavoro. Si tratta infatti di procedere a una revisione totale della legislazione sul rapporto e sul mercato del lavoro, realizzando alla fine un testo unico che rappresenti per gli operatori uno strumento agile e chiaro di gestione delle risorse umane. Lo “Statuto dei lavori” dovrebbe finalmente dare all’Italia nuove tecniche per regolare tutti i tipi di lavori, anche quelli più atipici, rivedendo vecchie norme non più in sintonia con la moderna organizzazione del lavoro e prevedendone delle nuove capaci di governare i mestieri emergenti nella società basata sulla conoscenza.” L’articolo dal titolo Libro bianco da rileggere, come ripreso da questo passo parlava di una delle intuizioni che il Professore, aveva a cuore, lo “Stututo dei lavori” un progetto che ha posto le sue basi nel 1998 e che piano piano si è sempre più affermato nel dibattito giuslavoristico.

Tra il 1997 e il 1998 il prof. Marco Biagi si dedicò alla progettazione e alla articolazione di quello che sarebbe stato poi il progetto di Statuto dei lavori infatti qui è scaricabile il file di quella ipotesi Clicca qui, il progetto vide la luce il 25 marzo del 1998 quando il Professore presentò una prima bozza Clicca qui, che fu rivista e riproposta il 18 aprile dello stesso anno Clicca qui

Per ritrovare però di nuovo il progetto di Statuto dei lavori si dovrà attendere ancora molti anni infatti la prima Delega al Governo per la redazione di un testo unico in materia di disciplina di tipologie contrattuali in cui sia dedotta attività lavorativa arriverà solo il 14 febbraio 2002 Clicca qui. Quattro mesi più tardi nel giugno del 2002, il Governo Italiano presenterà il Disegno di legge 848-bis, Delega al Governo in materia di incentivi alla occupazione, di ammortizzatori sociali, di misure sperimentali a sostegno dell’occupazione regolare e delle assunzioni a tempo indeterminato nonché di arbitrato nelle controversie individuali di lavorodel sistema degli ammortizzatori sociali. Clicca qui

Ancora una volta bisognerà attendere questa volta fino al 4 marzo del 2004 con il Decreto istitutivo della Commissione sullo Statuto dei Lavori Clicca qui nella quale commissione nell’ottobre del 2004 il prof. Marcello Pedrazzoli proporrà una Ripartizione in Sottocommissioni Clicca qui. La commissione però il 19 marzo del 2005 presenterà al ministro la relazione conclusiva a cura del presidente della commissione prof. Michele Tiraboschi Clicca qui.

Il 21 febbraio 2007 i Senatori Sacconi, Gentile, Novi, Morra, Piccone e Stracquadanio presenteranno al Senato della Repubblica il Disegno di legge n. 1356 recante materia di “Deleghe al Governo in materia di statuto dei lavori, ammortizzatori sociali, incentivi al reimpiego e al collegamento tra salari e produttività” Clicca qui

Il 15 giugno 2009 Il lavorista, rivista che fa riferimento al prof. Gaetano Veneto, dedica un numero allo Statuto dei Lavori Clicca qui

L’11 novembre del 2010 il Ministro del Lavoro, sen. Maurizio Sacconi, invia una lettera con relativa bozza allegata nella speranza di giungere alla costituzione di un Disegno di Legge Delega. Clicca qui per leggere la Lettera del Ministro invece Clicca qui per la bozza

Il 18 marzo 2013 il senatore Maurizio Sacconi ha depositato agli atti un Disegno di Legge recante come oggetto “Delega al Governo per la definizione di regole universali del lavoro riunite in uno Statuto dei Lavori e per la libera contrattazione dei rapporti di lavoro”

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...